La Yotsuterapia fa riferimento alla medicina tradizionale cinese, che è stata oggetto di studi approfonditi secondo i metodi della moderna ricerca scientifica. Le prime ricerche sono state effettuate nel 1914 da Dejerine e nel 1963 Neboyet ne dimostrò la piena validità. Le fibre nervose sensitive, provenienti sia da un organo che dalla pelle, attraverso le radici posteriori entrano nel midollo spinale. I segnali trasmessi dall'organo e dalla pelle, entrano in relazione sia a livello della catena gangliare simpatica latero vertebrale, sia dei gangli rachidei. Fra gli organi interni, il sistema nervoso, le funzioni mentali e la pelle vi è dunque una relazione precisa che permette di entrare in contatto profondo con la rete energetica del ricevente.
La Yotsuterapia usa l'efficacia dell'aspetto pressorio delle arti manuali orientali, per la sua specifica azione sui meridiani energetici. Si è sviluppata prevedendo una pressione ad inclinazione variabile, non costante, su segmenti di Meridiani e punti specifici. A differenza del massaggio cinese, dello shiatsu e tecniche simili che agiscono su singoli punti come una vecchia stampante ad aghi, la Yotsuterapia agisce come una moderna stampante laser, trasferendo un messaggio molto più nitido e preciso al sistema energetico dei Meridiani. A livello fisico l'azione della Yotsuterapia risulta morbida, ritmica, dolce, piacevolissima. A livello mentale questo modo di procedere è molto rassicurante, vario e dinamico. A livello emotivo dolcezza e ritmo sciolgono ogni tensione e rafforzano ogni difesa. A livello energetico l'informazione trasmessa al sistema dei Meridiani è assolutamente nitida, precisa e veramente efficace.
® Yotsu è Metodo e Marchio registrato © 2000-2017 www.yotsu.it - ogni contenuto del sito è riproducibile solo citandone la fonte